raccolto autunnale

raccolto autunnale

mercoledì 22 agosto 2012

Tre giorni selvatici


Ci sono libri che anche senza finire di leggerli, anzi quasi senza nemmeno cominciare, ti indicano una direzione, una strada che magari già intravedevi e che fra quelle pagine trova conferma e precisazione.
Per me in questo momento questo libro è "La pratica del selvatico" di Gary Snyder.
Non so se si possa trovare in biblioteca, io l'ho comprato dal solito meraviglioso editore AAM Terra Nuova e ogni pagina che riesco a leggere non fa che farmi sentire orgogliosa di essere riuscita a percepire, forse più nei piedi e nelle mani che negli occhi e nella testa, il peso, la forza e il valore di stare seduta per terra, di stare all'aria aperta, di toccare la rugiada, di respirare l'aria fredda dell'inverno (possibilmente pulita) e di tutto ciò che è selvatico.

Per tentare di trovare una propria risposta alla semplice domanda: "Pensi veramente di essere un animale?" vi invito a partecipare a:

Tre giorni selvatici

Tre giorni nel bosco per salutare l'estate e (ri)scoprire il proprio lato selvatico
 da venerdì 28 a domenica 30 settembre 2012

DOVE: su una collina un po' più alta delle altre sulla linea di crinale che separa il Valdarno dal Chianti, sotto i piedi un prato , sopra la testa il cielo d'estate.
COSA: accampamento nel bosco, serate nel tipì, racconti e canti intorno al falò, passeggiate fuori sentiero, abbraccia-alberi, costruzione acchiappasogni, grigliata, cottura del pane a lievitazione naturale in forno interrato, spaccio pasta madre, gara di torte e dolce far niente.
COME: “Il galateo del mondo selvatico richiede generosità e una specie di rude e allegra capacità di tollerare i disagi con buon umore, di comprendere la fragilità di tutti e una certa umiltà”. - Gary Snyder – La pratica del selvatico Il pernottamento sarà in tenda (ognun* la propria), nel campo predisposto in zona raggiungibile solo a piedi (15 minuti di passo lento).
Le spese di organizzazione sono elencate in modo trasparente qui https://docs.google.com/spreadsheet/ccc?key=0Aq5PiJTGMN-ldFB6Q2owOGY5elU5Y1FqUXhuaGNHMVE e ai partecipanti si chiederà di condividerli sulla base di un'offerta libera.

L'organizzazione del campo (realizzazione latrina, pulizie, mantenimento fuoco, pasti, ecc.) saranno autogestiti. Il pranzo della domenica sarà presso l'azienda agricola biologica Il Poderaccio http://www.agripoderaccio.it/ al costo di Euro 20,00 ogni adulto e 10,00 ogni bambino fino a 12 anni (i bambini fino a tre anni non pagano).

Per la realizzazione del campo è essenziale la presenza di una persona che abbia frequentato e concluso (con relativa attestazione) il corso di pronto soccorso, finché non si troverà l'iniziativa non sarà confermata. Per informazioni e prenotazioni info at circuitocorto.org


Nessun commento:

Posta un commento